architecture-vr-1-1200x640

AmbiensVR collabora con l’Università di Brescia

Il 3 settembre parte a Brescia la Summer School promossa dall’Ateneo per esplorare i nuovi parametri del living contemporaneo.

Sei intense giornate per tuffarsi, sia realmente sia virtualmente (grazie alle possibilità offerte dalle tecnologie “immersive” e alla progettazione Bim) nel modello di abitare che più si adatta al vivere contemporaneo, che sembra andare verso un’accentuazione della tendenza al “nomadismo”, sia per motivi di lavoro che di istruzione e formazione professionale.

L’iniziativa è dell’Università degli studi Brescia, e in particolare del Dicatam, il dipartimento delle discipline tecniche, che ha dedicato una edizione della Summer School al tema “Contemporary Identities: Interweaving spaces and relations in the design of living services”. L’iniziativa si svolge tra il 3 e l’8 settembre in diverse location di Brescia e anche fuori città, a Ponte di Legno e sul Lago di Iseo.

L’Università utilizzerà gli strumenti di AmbiensVR per affrontare il modulo relativo alle tecnologie di realtà virtuale e aumentata.