ristrutturazioni

La realtà virtuale per le ristrutturazioni immobiliari

AmbiensVR sta cambiando radicalmente l’approccio al Real Estate di operatori e clienti, introducendo strumenti nuovi in grado di semplificare il workflow e donare emozionalità.

La scorsa settimana abbiamo parlato dell’utilizzo del VR nelle Nuove Costruzioni, oggi parliamo invece di ristrutturazioni.

Solo in Italia, ogni anno vengono spesi tra i 40 e i 50 miliardi di euro (47 nel solo 2017, contro i 19 miliardi delle compravendite) per operazioni di recupero edilizio (fonte: Scenari Immobiliari, 2018). Ancora più ingenti i numeri del “mercato potenziale”: ci sarebbero ben 13 miliardi di metri quadri da ristrutturare in Italia.

Grazie a questo segmento l’edilizia è riuscita in qualche modo a restare a galla anche in momenti di crisi.

Le ristrutturazioni hanno sostanzialmente un duplice compito:

  • Sanare e migliorare situazioni “edilizie” compromesse o comunque critiche
  • Migliorare l’appetibilità di un alloggio per, ad esempio, realizzare una vendita con plusvalenza.

Una casa ristrutturata vale certamente di più: secondo il Rapporto Paspartu Italy, addirittura il 35% in alcune aree.

Nella classifica singolare dei capoluoghi italiani per plusvalore ottenuto al termine di una ristrutturazione si collocano Roma, Venezia, Firenze, Napoli, Bari, Milano, Bologna, Brescia, Catania e Genova, con valori che vanno dal 20% di Roma al 12% circa di Genova.

AmbiensVR è in grado di agevolare l’approccio ad un processo di ristrutturazione, fornendo:

  • Infiniti punti di vista
  • Libertà di muoversi ovunque nell’ambiente virtuale
  • Dinamicità
  • Possibilità di vivere l’ambiente naturalmente grazie alle aperture di porte, finestre e mobili dinamiche.

Ambiens VR è presente e futuro, insieme.

Scopri di più, QUI.